Home

Chi siamo

Il Centro Residenziale per Anziani “Umberto I” (CRAUP) eroga servizi residenziali e semiresidenziali prevalentemente ad anziani non autosufficienti. I servizi residenziali comprendono l’ospitalità a tempo indeterminato e l’ospitalità temporanea, mentre il servizio semiresidenziale corrisponde all’ospitalità diurna in Centro Diurno. Vengono garantite prestazioni socio-assistenziali, sanitarie e riabilitative in convenzione con l’Azienda ULSS territorialmente competente (ULSS 6).

Il CRAUP gestisce due strutture residenziali (case di riposo) in Veneto, con un Centro Diurno e una Sezione per l’assistenza alle persone in Stato Vegetativo. Le strutture sono localizzate a Piove di Sacco (Padova).

Presso il CRAUP è attivo un Sistema di Gestione per la Qualità certificato conforme alla norma tecnica ISO 9001:2015.

Comitato Familiari degli Ospiti

Con Deliberazione n. 34 del 31/05/2023 il CDA del Centro Residenziale per Anziani “Umberto I” (CRAUP) ha preso atto delle risultanze delle elezioni per il rinnovo del Comitato Familiari degli Ospiti del CRAUP, ai sensi del Regolamento Regionale n. 3 del 10/05/2001.

Il nuovo Comitato Familiari degli ospiti del CRAUP, in carica dal 06/05/2023 al 05/05/2026, è costituito come segue:

– Rosso Fabio PRESIDENTE;
– Medea Antonello SEGRETARIO;
– Boldrin Umberto COMPONENTE;
– Callegaro Susanna COMPONENTE;
– Gardin Mauro COMPONENTE.

Per contattare il Comitato è possibile utilizzare il seguente indirizzo e-mail: comitato.familiari@craup.it

Resta sempre aggiornato

News 14 Mag 2024
Festa dei 120 anni

Sabato 25 maggio 2024, alle ore 9.30, presso la Sala Congressi della BCC Veneta, in via Alessio Valerio 78 a Piove di Sacco (PD), si …

Leggi di più  
News 18 Apr 2024
“Nozze di diamante” al CRAUP

Rita e Adriano hanno celebrato, lo scorso 4 aprile, 60 anni di matrimonio, presso la sala del primo piano della RSA di via Botta a …

Leggi di più  
News 2 Feb 2024
Adeguamento rette di ospitalità anno 2024

Il CDA con deliberazione n. 2 del 31/01/2024 ha approvato le rette per l’ospitalità residenziale e i costi di trasporto per entrambe le strutture con …

Leggi di più  
Amministrazione Trasparente
D. Lgs n. 33/2013

CLICCA QUI

Albo Pretorio Online
Consulta le pubblicazioni

CLICCA QUI

FOIA
Servizio di richiesta atti

CLICCA QUI

Whistleblowing
Segnalazione di condotte illecite ai sensi del D. Lgs. n. 24/2023

CLICCA QUI

Pago PA
Portale dei Pagamenti per i cittadini

CLICCA QUI

Informazioni su emergenza Covid-19

Aggiornamento 07.05.2024 - Disposizioni sulle misure di prevenzione della trasmissione di Sars-CoV-2

Gentilissimi Familiari,

preso atto di quanto disposto dalla Circolare del Ministero della salute n. 27648 del 08/09/2023 “Indicazione per l’effettuazione dei test diagnostici per SARS-CoV-2, per l’accesso e il ricovero nelle strutture sanitarie, residenziali sanitarie e socio-sanitarie”, dalla nota della Regione Veneto del 15/09/2023 n. 503928, dalla nota della Regione Veneto del 21/09/2023 n. 514341 e dalla nota dell'A. ULSS n.6 "EUGANEA" del 22/09/2023, n. 144336, dalla recente Ordinanza del Ministero della Salute del 27/12/2023, dalla successiva nota della Regione Veneto del 02/01/2024, n. 1282, sentito il Medico competente e i Medici coordinatori, la scrivente Direzione modifica, come segue, quanto stabilito nell'aggiornamento del 16/01/2024.

I  visitatori dovranno indossare idonea protezione facciale e provvedere all’igienizzazione delle mani. E' OBBLIGATORIA la mascherina CHIRURGICA.

Utenti e visitatori sono invitati a mantenere le buone norme di prevenzione, evitando di frequentare le strutture CRAUP durante le positività all'infezione SARS-CoV-2; la medesima raccomandazione si estende alle persone che presentano sintomi riferibili all'infezione SARS-Cov-2 o sintomi influenzali.

Le visite agli ospiti vengono consentite 7 giorni su 7 in base alle seguenti fasce orarie:
MATTINA: dalle 10:00 alle 11:30;
POMERIGGIO: dalle 15:00 alle 17:45.

I visitatori avranno accesso ai reparti, ma dovranno seguire eventuali indicazioni specifiche per evitare assembramenti, considerato che le strutture possono contingentare il numero di ingressi.

Le visite vengono consentite a max 2 persone per ospite e a max 1 visitatore per volta nella stanza di degenza. All’esterno della struttura potranno essere presenti anche più visitatori, sempre evitando assembramenti.

Le visite agli ospiti da parte di minori sono consentite, purché i minori siano accompagnati da un adulto e sempre nel rispetto di tutte le misure di prevenzione previste.

Per i rientri in famiglia dovrà essere garantita sorveglianza dell'ospite al rientro da parte degli operatori per 5 giorni ed esecuzione immediata di tampone in caso di insorgenza di primi sintomi. Si precisa che compatibilmente con le condizioni cliniche dell’ospite, le uscite ed i rientri avvengono con comunicazione al servizio ambulatoriale della struttura di riferimento. Sono sconsigliate le uscite dell'ospite nelle famiglie con positivi accertati nei 10 giorni precedenti la data dell'uscita. Le visite a ospiti positivi al virus sono possibili in particolari condizioni, ospite terminale o in altre condizioni mediche/socio-sanitarie-assistenziali. Il MMG e/o la Direzione e/o il Referente COVID, potranno autorizzare la visita in COVID room, con un corretto utilizzo dei DPI per aree/nuclei COVID-19 e sotto sorveglianza del personale.

LA DIREZIONE

Ultimo aggiornamento il 21 Maggio 2024