Determinazione rette e tariffe

Determinazione dei costi dei servizi di ospitalità e trasporto diurni
A seguito dell’approvazione del Bilancio Economico Annuale di Previsione dell’esercizio 2021 e degli ulteriori atti programmatori, avvenuta con deliberazione consiliare n. 10 del 24/02/2021, il Consiglio di Amministrazione, con deliberazione n. 11, pari data, “Approvazione rette di ospitalità per l’anno 2021”, ha determinato le rette giornaliere per l’anno 2021 (con decorrenza 01/01/2021), da intendersi al netto del contributo regionale. Le rette non hanno subito alcun incremento/aumento, sia rispetto al 2020 che al 2019.

Le rette di ospitalità per l'ospitalità diurna sono differenziate in base al livello di dipendenza e al relativo carico assistenziale (profilo SVAMA), con 4 fasce per l'accoglienza a giornata intera e 2 fasce per la mezza giornata. Le rette per l'ospitalità a tempo indeterminato e a tempo determinato (accoglimenti temporanei), invece, non sono differenziate in base al carico assistenziale.

I costi di trasporto per gli ospiti diurni sono, invece, differenziati in base al comune in cui si effettua la prestazione.

La medesima deliberazione consiliare, n. 11/2021 citata, ha altresì confermato quanto stabilito con deliberazione n. 10/2005, cioè una riduzione delle rette di ospitalità pari al 10%, da applicarsi all’ospite che presenta la retta più alta, nel caso di più familiari (es. coniugi, fratelli, genitori-figli) ospiti presso il CRAUP.

Con la medesima deliberazione n. 11/2021 il CDA ha stabilito di porre a carico degli ospiti i trasporti in ambulanza che dovessero eventualmente rendersi necessari (qualora non a carico del SSR), fatta eccezione per n. 1 trasporto in ambulanza all'anno.

Con la medesima deliberazione n. 11/2021 il CDA ha confermato l'importo della maggiorazione, già prevista, per gli ospiti sprovvisti di impegnativa di residenzialità, con esclusione dei profili SVAMA 2 e 3 dato il loro ridotto carico assistenziale, per i giorni decorrenti tra l'ingresso e il rilascio della corrispondente impegnativa di residenzialità, mantenendo, per il 2021, l'importo di 13,50 euro giornalieri.

Con deliberazione n. 45 del 13/07/2021 il CDA ha stabilito l’importo della maggiorazione per gli ospiti sprovvisti di impegnativa ma con “quota sanitaria di accesso” (ex DGRV n. 1304 del 08/09/2020) stabilendola pari a 5,65 euro giornalieri per entrambe le strutture, sia per l’ospitalità a tempo indeterminato che per l’ospitalità temporanea.

Infine, con riferimento al contributo forfetario richiesto ai familiari per l’accompagnamento degli ospiti alle visite specialistiche, il CDA, con la medesima deliberazione n. 11/2021, ha confermato quanto stabilito con deliberazione n. 7/2018, come di seguito:

  • per le uscite presso l’ospedale di Piove di Sacco e presso l’ospedale di Dolo, di durata fino a 3 ore, un contributo di 15,00 euro; oltre le 3 ore, un contributo di 30,00 euro; se il familiare si rende disponibile ad accompagnare l’ospite e non è necessario o richiesto che, oltre all’autista, ci sia un Operatore Socio Sanitario (OSS) o altro personale dell’Ente, non è richiesto alcun contributo;
  • per le uscite presso altri ospedali un contributo di 30,00 euro; se il familiare si rende disponibile ad accompagnare l’ospite e non è necessario o richiesto che, oltre all’autista, ci sia un OSS o altro personale dell’Ente, non è richiesto alcun contributo.

L'amministrazione del CRAUP è costantemente impegnata nel contenimento delle spese di gestione, al fine di limitare il più possibile gli incrementi delle rette di ospitalità.

Determinazione delle tariffe per l'utilizzo della sale della RSA di via Botta
Con deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 76 del 6 novembre 2018 "Modificazione delibera n. 60 del 17/07/2018 avente ad oggetto: estensione Tariffario per utilizzo spazi presso le strutture di Piove di Sacco, anche per Sala Riunioni di Casa Soggiorno e revisione Tariffario per utilizzo" è stato approvato il tariffario per l'utilizzo degli spazi presso la RSA di via Botta e Casa Soggiorno per finalità diverse (es. corsi di formazione, riunioni, compleanni).

Le tariffe sono differenziate in base alla natura giuridica e alla finalità lucrativa o meno del soggetto richiedente.

Determinazione del costo di riproduzione per accesso agli atti
Si evidenzia che la deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 37 del 19/09/2017, con cui è stato approvato il Regolamento in materia di procedimento amministrativo e di accesso documentale e civico presso il CRAUP, prevede che il Consiglio di Amministrazione stabilisca, con propria deliberazione, gli importi da richiedere per il rilascio dei documenti a titolo di rimborso dei costi di riproduzione, nonché i diritti di ricerca e visura.

Con deliberazione n. 11 del 31/01/2020 sono stati determinati i Costi di riproduzione e dei diritti di ricerca e visura per il rilascio di copie e documenti ai sensi della normativa vigente in materia di accesso documentale e accesso civico "generalizzato" (L. 241/1990 e art. 5, comma 2, D.Lgs. 33/2013).