Standard di qualità

Standard di qualità generali e specifici
Il CRAUP ha definito standard generali e specifici di qualità e quantità, di cui assicura il rispetto.
E’ utile tenere presente che, data la peculiarità dei servizi resi alla persona in cui l’ospite è parte del processo di erogazione del servizio, risulta difficile individuare degli indici quantitativi che misurino direttamente il servizio erogato.
Resta fermo che l’Ente si impegna a somministrare periodicamente appositi questionari di soddisfazione dell’utente (familiare, ospite, ecc.) e dispone di un servizio di gestione dei reclami.

Gli standard di qualità generali corrispondono ad obiettivi di qualità del complesso delle prestazioni rese:

  • Impiego di procedure e protocolli;
  • Lavoro per progetti individualizzati;
  • Formazione del personale;
  • Corretto utilizzo delle risorse;
  • Sistemi informativi scritti e informatizzati;
  • HACCP;
  • Attuazione Decreto Legislativo 81/08 e successive modifiche ed integrazioni;
  • Attuazione D.Lgs. 196/2003 e successive modifiche ed integrazioni;
  • Servizio gestione reclami.

Gli standard di qualità specifici corrispondono ad obiettivi di qualità di specifiche prestazioni, rese singolarmente al cliente. Sono, pertanto, direttamente verificabili dal cliente stesso. Sono presentati singolarmente nel dettaglio nella Carta dei Servizi.